Nel cuore del disegno

Il disegno è un mondo meraviglioso.

FB_IMG_1447173290105-1[1]

              Lo chiamano Scarabocchio

Ogni volta che guardo mio figlio disegnare rimango a bocca aperta per la scelta dei colori, il movimento sul foglio, attento e allo stesso tempo libero.

Li chiamano scarabocchi, apparentemente privi di senso per l’occhio adulto e a volte disattento. Eppure sono tratti di colore che ci raccontano una storia, quella che il bambino sta inventando nella sua sconfinata fantasia.

Affascinata da questo tema ho voluto interpellare la psicologa, che già in altre occasioni ha dato a questo blog il suo prezioso contributo.

Ecco cosa ci racconta la d.ssa Giulia Manna sul disegno dei nostri bambini.

Foto di Pixabay

                           Foto di Pixabay

La maggior parte dei bambini si diverte a disegnare e ama farlo perchè può sperimentare ed esprimere se stesso: si mescolano colori, personaggi ed oggetti. Mischiarli e combinarli per loro è estremamente stimolante perchè si scoprono con le proprie mani. Ma non solo. – aggiunge- Quando i bambini percepiscono di avere un’energia in eccesso tendono a scaricarla proprio con il disegno; in questo modo esso diventa uno strumento di canalizzazione delle proprie emozioni e sensazioni divenute  troppo ingombranti.”

Il disegno come forma di comunicazione

“Il disegno inizia a tenerissima età (definito scarabocchio) dove il bambino lascia già una sua impronta ricca di emozioni e crescendo al disegno darà dei veri e propri significati. Non sempre il disegno fornisce messaggi positivi sulle relazioni che il bambino instaura con la realtà circostante e sul proprio mondo interiore. Vi sono situazioni in cui, attraverso un tratto grafico, si esprimono sofferenza, malessere, dolore accompagnati dall’uso di colori scuri, di un ristretto spazio del foglio, dalla rappresentazione della figura umana con caratteristiche diverse dalla realtà”

Questi sono alcuni degli elementi che possono segnalare stati di difficoltà o di disagio che, a  volte, sono sottovalutati dall’adulto.

Il disegno come risorsa nell’adozione

“Sul tema del disegno interessante è stata la ricerca di Leone, Napoli e Pastore condotta su bambini adottati dal 1992 al 1997 in Veneto. Lo studio, condotto utilizzando come metodo il disegno della famiglia di Corman, ha evidenziato che i bambini adottati non si inseriscono nel nucleo famigliare rappresentato o, se lo fanno, si raffigurano in un angolo del foglio. Nel caso in cui ci sia un fratello (sia biologico che adottato) già presente nella famiglia all’arrivo del bambino adottato, si è evidenziato che esso potrebbe avere un ruolo facilitante nell’integrazione famigliare e trova spazio nei disegni di fianco al bambino adottato.”

Questo aspetto ritengo possa rispecchiare la realtà nelle fasi iniziali dell’attaccamento. Cosa ne pensate?

Sul tema dell’adozione internazionale e sulle iniziali difficoltà linguistiche, la d.ssa Manna ha aggiunto: “Il disegno ha un’altra funzione importante, quella di mettere in comunicazione interlocutori che parlano lingue diverse. Per disegnare non serve la parola, esso è una comunicazione non verbale, dalla quale si possono comunicare più cose di quando utilizziamo quella verbale. Il bambino percepisce che la lingua che sente ora è diversa da quella che ha sentito sino a quel momento. Ma come tutti noi sappiamo è impossibile non comunicare e i bambini sanno bene come e cosa dire.”

Nei disegni dei nostri bambini possiamo osservare il loro punto di vista su cio’ che li circonda, possiamo ascoltare la voce del loro cuore. Insieme a loro possiamo dar libero sfogo alla fantasia. Provaci!

Foto di Pixabay

                         Foto di Pixabay

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...